Tips: Come rendere il vostro blog più intuitivo, pulito e piacevole da leggere!


Ci ho pensato molto prima di scrivere questo post perché non mi ritengo una blogger modello e non è certo mia intenzione sembrare superba. Il punto è che in questi giorni, nell'intento di scovare nuovi blog da seguire, alcuni di questi mi hanno fatto desistere nell'approfondirne la conoscenza per svariati motivi: dall'opulenza dei layout ai colori fluorescenti che affaticavano gli occhi, dalla poca cura nella scrittura alla difficoltà nello scorrere la pagina per tutti i plug-in e i banner in caricamento, concludendo il tutto con la caccia al tesoro per trovare i pulsanti tramite i quali iscriversi ai feed. Purtroppo in molti casi era veramente un peccato imbattersi in questo genere di bizzarrie poiché i contenuti erano davvero interessanti. Poi per carità, alcuni di questi blog avevano centinaia di iscritti e se io che sono relativamente un'outsider (nessuno mi tagga mai nei tag sigh sob) dovessi andare da loro a dispensare consigli mi riderebbero giustamente in faccia, a mia difesa però dico che il mio intento principale è quello di rivolgermi soprattutto a coloro che sono alle prime armi e stanno piano piano imparando a muoversi nella blogosfera.





TEMPLATE
Se i blog fossero dei pasti, certamente i templates sarebbero il piatto su cui vengono servite le pietanze.
Fortunatamente sia Blogger che Wordpress di base ne forniscono di già 'preconfezionati' ai quali basta apportare giusto una manciata di modifiche tramite gli editor web, senza nemmeno doversi preoccupare di essere grandi esperti di codici html. Per quento riguarda Blogger, alla sezione 'Modelli' si trovano un sacco di proposte interessanti e quella che vi consiglio di scegliere se avete intenzione di personalizzare il più possibile il vostro sito è sicuramente Etereo. Una volta selezionato, personalizzarlo sarà la cosa più facile e intuitiva di tutte.
Se invece siete un po' più 'navigati' potete trovare dei templates interessanti e dall'aspetto molto professionale nei seguenti siti:
- SoraTemplates
- PoweredbyPastries

LAYOUT
Il layout è la disposizione dei post e dei vari menu del blog ed è certamente ciò a cui bisogna dedicare più attenzione. Sentitevi liberi di distribuire tutto in una, due massimo tre colonne (due è l'ideale!) ma scegliete con attenzione ciò che volete sia mostrato anche in funzione al rendere più semplice la navigazione del lettore nel vostro blog. Solitamente non serve sia granché, basterebbe:
- una breve descrizione su di voi e ciò di cui scrivete
- i pulsanti/link per permettere agli altri di iscriversi ai vostri profili social e al vostro sito devono essere sempre bene in vista
- una lista con le categorie (ovvero gli argomenti di cui trattate) con le più utilizzate nei vostri post
es. make-up, skincare, review, haul, fashion NON lasciatele tutte in vista perche altrimenti serve un'intera pagina solo per quelle. Nell'editor dei vari widget del vostro blog si possono selezionare.
- un archivio tramite il quale cercare i post per mese/anno
- il traduttore se scrivete in italiano e ci tenete che anche i visitatori stranieri possano comprendervi
- eventualmente i widget che rimandano ai vostri post su instagram, facebook o twitter.
EVITATE il più possibile di riempire il vostro blog di banner, adesivi e immagini che rischiano di disturbare e basta. Eventualmente servitevi di un widget html in cui inserire un menu scorrevole in cui, in uno spazio certamente più ridotto, appariranno tutti i vostri ad.

GRAFICA:
Altro punto abbastanza dolente della blogosfera.
Facendo un giro per Bloglovin' sicuramente avrete notato che i blog più gettonati sono quelli più minimal di tutti, con una gamma cromatica che va dal bianco al nero passando per il grigio. Non sto ovviamente dicendo che dovete incentrare l'intero blog sull'imitazione del sito del fan club ufficiale della juventus... ma nemmeno di rischiare che ai vostri lettori vengato attacchi epilettici a leggervi. Anche in questo caso il tutto deve essere essenziale:
- lo sfondo dei post è meglio sia bianco, altri colori possono rischiare di creare disturbo e affaticare gli occhi durante la lettura
- il colore del font è meglio invece sia nero o grigio, per lo stesso motivo citato sopra
- il font deve essere il più essenziale e comprensibile possibile. Certo, il font Maelstrom è molto carino, ma siamo sicuri che a 10px e senza le dovute sfumature si comprenda ugualmente? Meglio optare per i classici - ma mai banali - Tahoma, Arial, Georgia, Times New Roman.
- evitate decorazioni come cursori dalle forme strane, piogge di stelline o bolle di sapone
Ovviamente questi sono solo degli accorgimenti base che non toglieranno certamente personalità al vostro blog, potete infatti
- sbizzarrirvi scegliendo i colori che più vi piacciono per i titoli dei post e per i link
- utilizzare i pattern e le immagini più disparate per lo sfondo del vostro blog, a me piace cambiarlo ogni stagione con qualche pattern a tema trovato su google o deviantart
- personalizzare l'header con immagini inerenti magari al tema del vostro blog e il titolo scritto in un carattere giocoso (o elegante, a seconda dei vostri gusti). Per scritte semplici con poche decorazioni potete chiedere a me eventualmente :)

POST:
Per quanto riguarda i vostri post, lo stile con il quale li scrivete DEVE essere il vostro e la scelta del tono e del lessico varierà a seconda delle vostre intenzioni da formale a colloquiale.
Una cosa è sicura: l'italiano deve essere pressoché perfetto, con tutti gli apostrofi, le preposizioni e le consecutio temporum del caso.
Anche la punteggiatura deve essere sempre presente, nei punti giusti e nelle quantità corrette. Evitate infatti i flussi di coscienza senza virgole né punti, quelli lasciateli a James Joyce. Evitate anche di mettere troppi segni, non contornate le frasi che scrivete da migliaia di puntini di sospensione o punti esclamativi, nel primo caso sembrerete fiacchi, nel secondo eccessivamente agitati. Ricordatevi sempre di scrivere i vostri post come se steste raccontando a un'amica le vostre esperienze, il lettore deve percepire lo stato d'animo che avete nei confronti dell'argomento che state trattando nel momento in cui lo state facendo.
Altra cosa, se scrivete un post nel quale andrete ad inserire più immagini, assicuratevi di 'tagliarlo' con il classico read more. In questo modo chi visualizzerà il vostro blog dalla home page avrà una visione più completa di tutto, senza dover scorrere all'infinito per leggere cosa avete scritto nel post precedente. Inoltre il 'peso' sarà minore ed eviterete spiacevoli inconvenienti come blocchi del browser.

Alcuni blog che, a mio parere, riassumono perfettamente i consigli che vi ho dato in questo post sono i seguenti: DottedAround, SofficeLavanda, Babyredvamp, NudePowder, LaFavolaRussa.

Se siete riusciti ad arrivare fino a qui devo dire che meritate davvero un abbraccio :D
Spero di non avervi annoiati con questo post kilometrico e di avervi dato delle dritte che possano risultarvi utili per la vostra esperienza da blogger. Più avanti, se mi riterrò all'altezza, vedrò di scrivere anche qualcosina sulla fotografia applicata ai blog. Vedremo!

Avete altri suggerimenti? Cosa amate e cosa assolutamente non riuscite a sopportare quando scorrete le pagine dei vari blog? Ho dimenticato qualche altro aspetto essenziale? Fatemi sapere nei commenti, potrebbe uscirne un bello scambio di opinioni costruttive!
Un bacione!

You May Also Like

13 commenti

  1. concordo con te su tutto! io odio per esempio quando si trovano quei post scritti con dei font che risultano davvero illeggibili. Spesso sono anche scritti bene,ma leggerli con quei caratteri è davvero un'impresa e ti fanno desistere appena li vedi..

    RispondiElimina
  2. Ottimo post e ottimi consigli! Anch'io non sopporto più i blog pieni zeppi di aggeggi strani tipo i glitter che scendono sulla pagina o i cursori a forma di rossetto, mi disturbano troppo nella lettura ç_ç

    RispondiElimina
  3. No non hai annoiato, almeno per quanto mi riguarda è un argomento che mi interessa sempre e cerco di fare del mio meglio! Grazie anche per i link ai template, è vero il bianco minimal và forte anche perchè non stanca mai!, e complimenti per la tua grafica, è bellissima e se posso darti un consiglio non badare al numero di iscritti, ho visto blog orrendi con centinaia e centinaia di followers e blog bellissimi con pochi... è vero che conta anche il contenuto però anche l'occhio vuole la sua parte!! :)

    RispondiElimina
  4. Leggendo il post, mi sembravano le stesse ed identiche cose che avrei detto anch'io.
    Su per giù, concordo su tutto, però ho imparato che bisogna comunque dare una possibilità anche ai blog che non rispecchiano queste caratteristiche, perché in alcuni casi i contenuti sono di gran lunga superiori a quelli di blog super fighissimi. Per quanto riguarda i follower, posso dirti - come ha deto Franci S. - che ci sono veramente un sacco di blog (anche troppi) con contenuti di bassa qualità e aspetto non proprio bello che hanno migliaia di iscritti, ma alla fine sono quelli migliori che si fanno notare ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovviamente! Infatti i miei sono dei consigli molto a grandi linee per coloro che magari vogliono apportare qualhe cambiamento al proprio blog per renderlo più 'pro'. Concordo anche io sul fatto che ci sono blog super professionali nei quali i post scritti non dicono niente e viceversa, per quanto mi riguarda il problema che si pone in questo post riguarda più che altro il fatto che troppo spesso nel navigare su alcuni spazi web è complicatissimo in quanto il pc si inceppa proprio a causa dell'enorme quantità di bottoni e immagini aggiunti :)

      Elimina
  5. Ottimi consigli, sono completamente d'accordo ;) Soprattutto per quanto riguarda gli sfondi troppo colorati che affaticano la vista e i cursori con piogge di stelline e di bolle >_<

    RispondiElimina
  6. Concordo con i tuoi consigli. Non amo particolarmente quei blog pomposi, che purtroppo mi fanno bloccare il pc :(

    RispondiElimina
  7. Grazie mille per i consigli, ne farò tesoro! :) Stavo proprio pensando di cambiare un pò il mio blog.

    RispondiElimina
  8. Ottimi consigli, io ho cominciato oggi ad aprire il mio blog, ho preso coraggio dopo 5 anni di indecisione ahaha, quindi farò tesoro di tutto quello che hai detto e spero di riuscire un giorno a ricevere soddisfazioni. :)

    RispondiElimina
  9. Apprezzo sempre molto questa tipologia di post, i consigli sul buon/bel blogging sono sempre utili.
    Ho una domanda però: come si inserisce il "read more"?

    RispondiElimina
  10. Mi sono letta tutto d'un fiato il post! E' molto utile per chi, come me, è alle prime armi. Concordo con molti giudizi che hai dato, sulla semplicità dello stile e dell'impostazione, alla perfezione dell'italiano, ecc. In caso, se ho qualche dubbio, vengo a chiedere a te! ^_^
    E aspetto il post sulle foto, anche quello mi interessa molto!

    RispondiElimina
  11. Anch'io sto cercando di migliorare, una cosa che secondo me è essenziale sono le foto tutte della solita larghezza, altrimenti diventa tutto molto disordinato. Sto cercando di diventare minimal, ma a volte cado nel fracasso dei colori ;)

    RispondiElimina

NO SPAM PLEASE