The Spring Sparkling Challenge: Week 1, Brights up your skin!

aprile 08, 2015

Ed eccoci qui con una nuova challenge firmata What's in My Bag e Consigli di Make Up: The Spring Sparkling Challenge! Ovviamente sono in ritardo, ma cercherò di recuperare il più velocemente possibile. Prima di passare al post vero e proprio, facciamo un piccolo recap delle regole di questo TAG:
  • Per ogni post inserire il titolo in questo modo: Nome Tag + Titolo della settimana in corso Es. The Spring Sparkling Challenge - Brights up your skin! ); 
  • Linkare all'interno del post il post di presentazione della Challenge; 
  • Taggate chi volete, se volete. Chiunque può partecipare, anche se non avete ricevuto il tag, anche se siete in ritardo, come è valso per gli episodi precedenti, l'importante è divertirsi e partecipare alla fine e affrontare ogni tema settimanale nel modo che sentiamo più nostro e personale. 
  • Divertitevi!  
Inoltre, nel momento in cui condividerete i post dedicati a questo tag, ricordatevi di inserire l'hashtag #TheSpringSparklingChallenge in modo che le ideatrici possano individuare i vostri post e inserirli nella pinboard ufficiale.
Di che cosa si parlerà in questa prima puntata?
Week1, Brights up your skin! (29/03-04/04)
Aria di primavera, aria di cambiamento, raccontateci come cambia la vostra skincare e quali prodotti usate per liberarvi del grigiore invernale e far risplendere la vostra pelle
Dunque, devo dire che non sono una persona che si fissa su un prodotto in particolare, di solito sono abbastanza scriteriata e ho una fissa per i campioncini. Inoltre, il fatto che la mia pelle più che mista sia bipolare, non mi aiuta nemmeno un po' nella scelta dei prodotti da utilizzare. Ci sono sicuramente degli elementi che mantengo stabili da qualche settimana, altri ho appena iniziato ad utilizzarli quindi non posso ancora dire come siano i risultati. Andiamo per step:

Chiedo perdono per la mancanza di foto, non ho proprio avuto il tempo di farne in questi giorni. Lascerò comunque il link di ogni prodotto affinché voi possiate avere maggiori inormazioni a riguardo.

DETERSIONE:

Fondamentalmente utilizzo due prodotti affiancati per togliermi il trucco: uno struccante bifasico adatto a rimuovere anche il make-up waterproof e un latte detergente con al suo interno un tonico.
Per quanto riguarda il bifasico, utilizzo quello di Sephora. Non ho niente di negativo da segnalare, ho sentito dire che è un prodotto deleterio per le ciglia ma non ho riscontrato questo problema con le mie che sono comunque molto fragili e sfigate.
Il resto del viso lo detergo con il Detergente + Tonico Nivea. Dovrei passare a un'acqua micellare in realtà, tutti gli struccanti con base in crema mi sembra sempre puliscano il viso al 90% delle loro possibilità. Questo ha il beneficio di equilibrare bene tutte le varie parti del mio viso. Bisogna evitare il più possibile di utilizzarlo sul contorno occhi in quanto tende a seccarli brutalmente.
Dopo aver utilizzato questi due prodotti finisco bene la pulizia del viso con acqua fredda e sapone delicato.

MASCHERE:

Almeno due volte a settimana cerco di fare delle maschere per migliorare l'aspetto della mia pelle.
Una che sto letteralmente amando ormai da mesi è la maschera in tessuto energizzante e defaticante di Sephora, al melograno. La tengo su per i 15 minuti consigliati, poi tolgo la maschera e massaggio bene ciò che rimane sulla pelle. Se sono di fretta risciacquo con acqua fredda, altrimenti la lascio su fino a quando si assorbe completamente. Sono curiosa di sapere se si può riutilizzare perché mi sembra che rimanga ancora tanta lozione sul tessuto quando lo tolgo. Il risultato è una pelle distesa, morbidissima, liscia ma non lucida o unta, luminosa e più omogenea. La consiglio!
Per i pori dilatati random che ho soprattutto a fianco al naso, i punti neri e quei 2-3 brufoletti che mi spuntano durante quella settimana, utilizzo la Maschera al fango di Sephora, della quale mi hanno riempita di campioncini. Non la applico su tutto il viso, solo sulle zone critiche, altrimenti mi seccherebbe troppo la pelle. Ho visto le zone lucide opacizzate ed è leggermente migliorata la grana della pelle e la situazione pori, ho smesso di utilizzarla nelle ultime due settimane perché a causa dell'influenza avevo la pelle che dire secca è un complimento.

IDRATAZIONE:

Nei giorni in cui noto che la mia pelle è particolarmente secca (e in questi giorni di influenza e freddo improvviso è capitato spesso) o che ha bisogno di un po' di idratazione extra applico la crema/maschera Hydra-ShockMasque jeunesse Sur-Hydratant Rexaline che idrata all'istante e dona un po' di luminosità. Questa può essere tenuta su per 10-15 minuti per un effetto immediato, tutta la notte per un'azione più profonda.
Per l'idratazione quotidiana invece sto smaltendo un sacco di campioncini, ora sto utilizzando una crema idratante Clarins.
Per il contorno occhi sono ancora in crisi, sto utilizzando un campioncino della crema sorbetto per gli occhi Dior con lo scopo di idratare la zona soprattutto prima di applicare il make-up, ma ne sto cercando uno che lavori anche su occhiaie e piccole rughette.

Questa è la mia scriteriata skincare. Fortunatamente non ho esigenze particolari perché ho il dono di Dio di avere pochissime e impercettibili imperfezioni.
Voi che routine adottate durante la primavera? Utilizzate qualcuno di questi prodotti? Conoscete qualche trucchetto diy per ottenere il massimo dalla vostra pelle? Avete soprattutto, qualcosa da consigliarmi per il contorno occhi?
 
Follow me on:
( Facebook Instagram Twitter Flickr

You Might Also Like

0 commenti

NO SPAM PLEASE

Subscribe