SLIDER

Minimal Magical, la nuova collezione Neve Cosmetics! (swatches e prime impressioni)


È classica, è elegante… ed è assolutamente imprevedibile!
È Minimal Magical: la collezione di classici rivisitati da Neve Cosmetics.
Tonalità comfort-zone che si indossano senza pensarci su, che si abbinano a qualunque outfit, che prescindono dalla stagione e dal sottotono di pelle.
L’equivalente makeup del tubino nero ma… con un pizzico di magia!
Must-have del makeup, resi unici da un twist inaspettato.
La scorsa settimana ho ricevuto una mail tanto gradita quanto inattesa: era l'ufficio stampa di Neve Cosmetics che mi proponeva di provare in anteprima la collezione in imminente uscita. Potevo dire di no nel momento in cui moltissimi loro prodotti negli ultimi anni sono diventati dei must-have nella mia routine? Ed è così che è arrivata a casa mia la nuovissima collezione Minimal Magical, composta da due ombretti, un blush e un Vernissage in colori estremamente classici ma con un twist che li rende unici.
Vediamo ora nel dettaglio tutti i prodotti con swatches, prime impressioni e comparazioni!


Saudade



Saudade viene descritto come un nocciola chiaro dai romantici riflessi duochrome rosa antico. La base nocciola è appena accennata, cosa che lo rende particolarmente versatile. L'aspetto metallizzato di questo ombretto non è molto pronunciato e questo lo rende portabile anche da chi non ama particolarmente questo genere di finish o ne è intimorito perché possiede una pelle più matura. E' molto bello come ombretto da giorno su tutta la palpebra ma si presta bene anche come punto luce al centro della palpebra o nel dotto lacrimale. Se sfumato bene è perfetto anche sul viso come illuminante rosato freddo, infatti lo sto indossando proprio in questo momento sugli zigomi e mi piace moltissimo l'effetto.


Essendo una nuance di ombretto che mi piace molto non è difficile trovare dei 'papabili' per delle comparazioni. Il primo ombretto che mi è venuto in mente è stato Mystic di Nabla, che però è più brillante e vira più al malva. Poi dalla Naked 3 di Urban Decay ho trovato Burnout che però possiede una base rosa e Buzz, che ha una base nocciola calda ma i riflessi rosa più intensi.


Meme


Meme è un marrone tabacco con riflessi duochrome ottone, una vera e propria sorpresa per quanto mi riguarda. Dalla cialda sembra quasi virare all'oliva. Io che sono passata dall'utilizzare ombretti marroni ogni giorno a non indossarli per mesi e mesi sto apprezzando moltissimo questo ombretto. E' molto scrivente, burroso e si sfuma con estrema facilità senza perdere la sua brillantezza. Su di me fa assumere al mio look occhi un aspetto grunge che mi piace davvero molto.


L'ho comparato con due ombretti, entrambi Urban Decay. Factory, dalla Naked 3 vira moltissimo verso il malva/violaceo non assomigliandogli granché. Snakebite della Naked 2 (ma forse in linea permanente?) invece gli si avvicina molto ma possiede dei riflessi ton-sur-ton che non lo rendono quindi duochrome come Meme.


Dizzy


Dizzy è l'unico blush della collezione ed è descritto come un rosato freddo dai poteri magici e nel comunicato stampa si accennava anche a una nota di lilla. Beh, questa nota di lilla non la vedo, ma vi posso assicurare che è il rosa freddo che cercavo da una vita come blush essendo che li ho sempre trovati troppo chiari o particolarmente accesi. E' molto pigmentato e va modulato quando applicato sulle guance, però si sfuma molto bene. Ottimo anche come ombretto da sfumare nella crease!



Presa dal sottotono lilla di cui si accennava nel comunicato stampa ho voluto compararlo a Future di Neve (che a volte ho utilizzato come blush) per far vedere come in realtà Dizzy sia un bel rosa puro. Harper di Nabla è più chiaro e rivela una nota satinata, oltre ad essere neutro-caldo.


Proserpine 



Poteva, in una collezione in cui si rivisitano i classici del make-up, mancare un bel rosso per le labbra? Ovviamente no! Ecco quindi Proserpine, un rosso rubino intenso, che qui troviamo, invece che sotto forma di rossetto, nella formula di gloss. E' super intenso e coprente, decisamente omogeneo. Dei Vernissage di Neve Cosmetics mi piace molto come la consistenza sia leggerissima e per niente scivolosa, cosa che garantisce che il gloss rimanga esattamente dov'è stato applicato senza sbavare. Se non ve la sentite di indossarlo a colore pieno o per motivi sentimentali non potete indossare lucidalabbra vi consiglio di picchiettarlo con le dita sulle labbra, sicuramente non vi deluderà!


Non possiedo moltissimi gloss essendo un prodotto che ho riscoperto solo negli ultimissimi mesi, però casualmente ne avevo già uno di rossastro, il Punch Pop 'Strawberry' di Benefit, che però non somiglia per niente a Proserpine in quanto meno coprente e di base molto più blu.


Quali sono quindi le mie opinioni su questa collezione?
Partendo dal presupposto che le mie sono davvero primissime impressioni, devo dire che nel complesso è una collezione seppur piccina molto bella e adatta veramente a tutti! La qualità dei prodotti è come sempre molto buona. Se siete incuriositi dalla Minimal Magic io vi consiglio di acquistare il bundle, non ne rimarrete di sicuro delusi!

La collezione Minimal Magic è ora disponibile sul sito www.nevecosmetics.it e in tutti i rivenditori autorizzati, scontata del -20%. I pezzi sono venduti singolarmente e in un bundle contenente tutti prodotti.

Ringrazio moltissimo l'azienda per avermi dato la possibilità di provare questi prodotti in anteprima!

Che ne dite di questa collezione? Avete acquistato o acquisterete qualcosa?
Un bacione!



Tutte le opinioni espresse in questo articolo sono frutto della mia personale esperienza. Qualsiasi parere è mosso dalla più sincera onestà e non sono pagata o premiata in alcuna maniera dal brand per parlare bene dei prodotti ricevuti.
6 comments

Review: Gel Detergente alla Calendula by Kiehl's

Ora che è estate due sono le cose che certamente ci capita di fare: la prima è ridurre la quantità di prodotti make-up che applichiamo quotidianamente, sarebbe sicuramente un suicidio avere fondotinta pesanti con queste temperature; la seconda è ritrovarci inevitabilmente con la pelle molto oleosa, sensazione che a nessuna di noi piace. Metteteci insieme pure il fatto che le uscite serali si faranno più intense rispetto ai mesi più freddi e di conseguenza anche i rientri a casa alle prime luci dell'alba, è necessario un prodotto che ci aiuti a rimuovere il trucco, detergere, rinfrescare in un unico passaggio. Io ho trovato in questo gel detergente il mio più fedele alleato.
Negli ultimi mesi ho provato il Deep Cleansing Foaming Face Wash alla calendula di Kiehl's e fin da subito ho pensato sarebbe stato uno di quei prodotti di cui dovevo assolutamente parlarvi in quanto sembra propio essere il prodotto che fa al caso nostro in questa torrida calura estiva.
1 comment

Review | Kiehl's Ultra Facial Overnight Hydrating Masque


L'elemento di skincare routine al quale proprio non riesco a fare a meno sono le maschere: idratanti, illuminanti, defaticanti, esfolianti, in tessuto, in gel, in crema, di quelle che sciacqui, di quelle che si asciugano e di quelle che tieni addosso tutto il giorno. Mi piacciono non solo perché sono una vera e propria coccola che ci concediamo quando ci ritagliamo un momento di relax tutto per noi, ma  risultano anche dei veri e propri 'boost' rigeneranti per la pelle.
Nell'ultimo anno ho avuto modo di provare alcune maschere viso di Kiehl's, in particolare quelle di cui ho fatto un utilizzo più approfondito sono la Turmeric & Cranberry Seed Energizing Radiance Masque, maschera illuminante ed energizzante che mi è piaciuta moltissimo, e la Ultra Facial Overnight Hydrating Masque della quale oggi vi dirò le mie opinioni.
Ho sempre avuto problemi di pelle secca, quindi sono sempre alla ricerca della crema e della maschera idratante perfetta. Nel caso di questa maschera della linea Ultra Facial ho trovato la risposta ai miei bisogni, che soprattutto durante l'inverno sono stati sempre più difficili da risolvere. Potrei quasi dire che è stata la mia eroina della stagione fredda.


 A grandi linee

La Ultra Facial Overnight Hydrating Masque è una maschera notte che agisce direttamente sulle riserve d'acqua della pelle, migliorando la capacità di fungere da 'serbatoio' e aumentandone la capacità di trattenere l'idratazione.
Gli ingredienti sono un mix di proteine glaciali pro-idratazione ed estratti di piante del deserto. Abbiamo infatti lo squalano, estratto dall'oliva e dall'alta compatibilità coi lipidi cutanei; glicerina, che aiuta a trattenere l'umidità esterna e ad idratare la pelle; mughetto giapponese, che stimola il trattenimento dell'idratazione e la produzione di sostanze umettanti; acido ialuronico frammentato, dal peso e dalla dimensione molecolare ridotti per penetrare facilmente nella pelle ed incrementarne le riserve d'acqua.

Come si usa?

La maschera, dalla consistenza in gel, va applicata la sera prima di andare a dormire e lasciata agire per l'intera notte. Se ne applica uno strato non eccessivo e lo si lascia agire inizialmente 10-15 minuti. Successivamente si tamponano gli eccessi con un fazzoletto e ci si addormenta lasciando fare il suo lavoro alla maschera. La mattina, se si percepisce ancora la presenza del prodotto sul viso, lo si sciacqua via con un po' di acqua fresca. Ovviamente la si può utilizzare anche durante il giorno se si è certi di avere alcune ore a disposizione per tenerla in posa.

E che dici, funziona?

Io mi sono trovata davvero bene con questa maschera, soprattutto questo inverno quando la mia pelle era praticamente arsa dal freddo. La applicavo la sera una o due volte la settimana e la mattina mi ritrovavo una pelle luminosa e morbida, con un'idratazione dall'interno che si prolungava per giorni. Truccarsi diventava una meraviglia, i prodotti per la base scivolavano alla perfezione sulla cute e non mi ritrovavo segni sulle zone che di solito sono più secche. La sto utilizzando tutt'ora e ne ho acquistato pure il barattolino full-size per poterla sempre avere a disposizione.

Informazioni utili

La Ultra Facial Overnight Hydrating Masque, come tutti i prodotti Kiehl's, la potete trovare sul sito del brand www.kiehls.it, nelle boutique e in tutti i riventitori autrizzati (es. corner Coin e Douglas). Il PAO è di 12 mesi ed è disponibile in due formati: 28ml (19€) e 125ml (32€).
Kiehl's nei suoi punti vendita mette a disposizione il servizio di analisi della pelle (se non sai cos'è ne ho parlato qui), tramite il quale lo shop assistant vi costruirà una routine personalizzata, senza impegno e lasciandovi dei prodotti da testare.


Avete mai provato una maschera Kiehl's? Come vi siete trovati? Qual è la vostra preferita?

Un bacione!
1 comment

La mia primavera con Neve Cosmetics


Niente per me urla 'primavera' più del rosa, colore che come sicuramente avrete notato adoro utilizzare nel make-up. Nella collezione Tea Time di Neve Cosmetics ho infatti adocchiato subito le proposte labbra che comprendevano questo colore e oggi volevo approfittarne per parlarvi un po' di quelli che sono stati i miei ultimi acquisti firmati Neve.
Negli ultimi mesi, dopo la Pastello Revolution, mi sono letteralmente innamorata delle matite labbra del brand e, appena posso, cerco sempre di acquistarne una, in quanto le apprezzo molto sia utilizzate come base che in sostituzione di un normale rossetto.


Experiment

Si tratta di un nude malva molto chiaro e con una spiccata componente grigia al suo interno, utile a ridefinire il contorno delle labbra in maniera naturale quando si vogliono utilizzare dei rossetti molto freddi e grigi. La texture è duretta e più secca ma rimane scorrevole durante l'applicazione, permettendo di essere molto precisi nei bordi ma anche di sfumarla. Per quanto sia un colore molto chiaro non ho avuto problemi con la durata, che trovo molto buona.
Opposite di Neve - che però è per gli occhi anche se la utilizzo moltissimo anche sulle labbra - è più fredda e violacea; Ballerina di Neve non ha invece la componente grigia e vira invece al rosa puro; Queen di Mulac è più freddo, scuro e violaceo.

Cloud

E' l'ultima pastello uscita con la collezione Tea Time. Non la vedo malva come sostiene il brand nella descrizione sul sito, quanto invece rosa un medio-chiaro neutro con una notevole satinatura. Come per le precedenti Lychee e Pitaya, la formula delle Pastello con questo finish è più cremosa, quasi come quella dei satin di MAC. Non risulta affatto 'sbrodolosa', né eccessivamente mobida. Utilizzata come rossetto rimane più che confortevole e la durata è molto buona. L'ho utilizzata davvero molto ultimamente, pur preferendo texture più secche.
Inizialmente mi aveva ricordato molto Brave di Mac, che è uno dei miei rossetti preferiti di sempre. Una volta comparate si nota subito come quest'ultimo sia più chiaro. Si può comunque a mio avviso utilizzare Cloud per scurirlo un po' dovesse risultare troppo chiaro, magari tamponandola prima di stendere il rossetto con un fazzoletto, in modo da asciugarla un po'.

Flow

Si tratta di un magenta intenso dal sottotono molto freddo. Può essere utilizzata in due maniere: come rossetto o rimuovendola dopo qualche minuto per lasciare le labbra tinte con questa nuance cherry. La mina è molto secca ma la matita rimane comunque confortevole sulle labbra. Non sbava ma con questo tipo di nuance consiglio sempre di appoggiare sopra alle labbra una velina per assorbirne il più possibile la cremosità e quindi limitare anche gli 'stampi' in giro. La durata è molto buona e svanisce in maniera omogenea in quanto, come dicevo poco fa, tinge molto le labbra.

Down The Rabbit Hole

Non avendone mai provato uno ed essendo abbastanza in fissa coi gloss nell'ultimo periodo, ho voluto acquistare anche un Vernissage scegliendo per l'occasione Down The Rabbit Hole, un rosa bubblegum chiaro e a media coprenza. Ecco, ho utilizzato quasi solo lui questa primavera perché dava quel tocco di colore e luce alle labbra a cui non potevo rinunciare. Questi gloss non sono particolarmente appiccicosi sulle labbra, sono leggerissimi e confortevoli. Certo, come tutti i prodotti di questo tipo la durata non è eterna, però l'applicazione è facile e lo scovolino tira su il quantitativo giusto di prodotto per avere sempre un bell'effetto.


Aurora Boreale

Una cosa che apprezzo molto del sito di Neve Cosmetics è che con ogni ordine si ha la possibilità di scegliere un omaggio da ricevere assieme al proprio ordine. Questa volta ne ho approfittato per scegliere un ombrettino minerale e ho scelto Aurora Boreale. Ha una base bianco-trasparente ed è composto da tantissimi mini glitter rosa-viola freddi. Qui lo vedete in azione sovrapposto alla Pastello Pioggia. Non c'è alcun tipo di fallout se applicato con un pennello bagnato.



Voi avete acquistato qualcuno di questi pezzi? Se sì, quali?
Un bacione!
2 comments

Review | Neve Cosmetics Brow Model (Lisboa Ebony)


Come sarà stato facilmente intuibile leggendo i miei precedenti post, ho un debole per le sopracciglia folte, ben curate e dall'effetto naturale, motivo per il quale sono sempre alla ricerca del prodotto perfetto per ottenere questo risultato. Della mia routine di trucco delle sopracciglia fanno parte essenzialmente due prodotti: una matita automatica dalla punta fina (di cui vi parlerò più avanti), necessaria a sistemarne un po' la forma e un gel colorato per pettinarle e fissarle, da utilizzare anche da solo i giorni in cui mi trucco velocemente. Proprio a proposito di quest'ultimo prodotto qualche settimana fa ho deciso di acquistare e provare il Brow Model di Neve Cosmetics nella colorazione Lisboa Ebony.

Il Brow Model si presenta in un packaging a mio avviso delizioso, trasparente sul tubetto in modo da mostrare bene il colore del gel e tiffany con dettagli floreali oro sul tappo. In esso sono contenuti 3ml di prodotto, made in Italy, vegan e cruelty free. Il PAO è di 12 mesi.
Lo scovolino invece ha dimensioni piccole, perfettamente funzionali per qualsiasi tipo e forma di sopracciglia, dalle più fine alle più spesse.



La colorazione che ho scelto è Lisboa Ebony, pensato per i capelli castano scuro e neri, si tratta di un marrone neutro non eccessivamente scuro, il che permette di non avere un effetto eccessivamente 'pesante'. Ha formula che è a metà tra gel e crema, molto facile da lavorare in fase di stesura a patto che si scarichi un po' di prodotto sul bordo del tubetto prima dell'utilizzo. Ci ho infatti messo un paio di giorni a capire come gestirlo, inizialmente mi sembrava eccessivamente pastoso e lo sentivo molto sulle sopracciglia; quando invece ho capito che era meglio procedere per gradi invece mi ci sono trovata decisamente bene. Si asciuga molto velocemente, infatti è bene correggere immediatamente eventuali errori nell'applicazione onde evitare di dover utilizzare lo struccante. Con un solo gesto le sopracciglia sono ben pettinate, colorare e acquisiscono la forma che desideriamo abbiano. Un po' di prodotto si deposita anche nello strato inferiore riempendole, ma per ristemarne in maniera definita la forma è sicuramente meglio aiutarsi con un pennello angolato.
Una volta asciutto garantisce una durata del prodotto pari anche a tutto il giorno, non si muove, non sbiadisce, non si consuma, caratteristiche che lo rendono ancora più apprezzabile in arrivo della bella stagione e del caldo. Nonostante ciò si rimuove molto facilmente con qualsiasi struccante.

Sopracciglia struccate
Sopracciglia con Brow Model

Devo dire che mi sta piacendo veramente tantissimo questo gel per sopracciglia, è l'ideale quando voglio un look super naturale o sono di fretta perché permette in pochi secondi di avere delle sopracciglia perfette senza fare troppa fatica. Lo ricomprerò sicuramente!

Voi l'avete provato? Che ne pensate? Quali sono i prodotti che utilizzate maggiormente per le sopracciglia? 
Un bacione!
5 comments

Review | Mulac WOMANLY Collection


Sono passati ormai più di tre mesi da quando Mulac ha lanciato la sua nuovissima (e bellissima!) collezione Womanly e oggi, con la puntualità che da sempre mi contraddistingue, ho deciso che è finalmente arrivato il momento di parlarvene, anche in vista del vicinissimo riassortimento sul sito (se non avete voglia di leggere trovate il video a fine post).
Si tratta di una collezione di rossetti che si compone di sette nuance dalla base color carne e dalle varie declinazioni, una più chiara, una più scura, una con una punta di rosso, una con una punta di rosa e via dicendo. Womanly non è altro che una celebrazione della femminilità, della donna in tutte le sue sfaccettature sia per quanto riguarda il suo inner-self che per quanto riguarda il suo stile e la sua estetica. Come dicevo poc'anzi, le colorazioni sono in tutto sette, sei hanno finish matte e una finish metal-matte; in edizione limitata è uscito anche - per la prima volta in una collezione Mulac - un cofanetto collection contenente tutte le tonalità.

Ma non è questa l'unica novità stavolta: in questa collezione infatti, il packaging dei rossetti si rinnova sia nel cartoncino che nel bullet, non più nero e damascato ma dal delizioso color malva e dall'effetto gommato al tatto. Rimane ovviamente invariato il PAO di 12 mesi e la quantità di prodotto contenuta, che resta di 3,5g.
Delle sette tonalità uscite ne ho provate tre: Mai Più Tua, Sex Trainer e Female, Forever; le prime due hanno finish matte mentre l'ultima metal matte.
Vediamole nel dettaglio:
7 comments
© Caffélatteforbreakfast! | IT beauty and lifestyle blog • Theme by Maira G.