Nabla Dreamy Eyeshadow Palette (+video!)

by - novembre 08, 2017

Sì, lo so che sentivate la necessità di sentire anche la mia opinione. Anche se in ritardo, come sempre.
A quasi un mese di distanza dalla sua uscita, oggi è il giorno giusto per dirvi come la penso sulla nuovissima Dreamy Eyeshadow Palette di Nabla Cosmetics.
Una palette concepita tre anni fa e dal medesimo concept dei Dreamy Matte Liquid Lipsticks, che richiama non solo nel visual ma anche nei colori e nei loro vari abbinamenti.
La Dreamy Eyeshadow Palette vanta il primato di primissima palette già composta del brand, dalle nuances totalmente inedite, sulle quali però ci soffermeremo a brevissimo.
Si presenta in un packaging di cartone rigido, oro e nero, ha una 'copertina' ricca di disegni di stelle, lune, costellazioni e al centro di essa brilla la targa con su scritto il suo nome, che viene ripreso anche sul dorso, il che mi fa pensare che sia un modo per riconoscerla tra altre palette ad essa affiancate. Magari sempre Nabla?
Sul retro invece si possono trovare gli ingredienti elencati per ogni singolo ombretto e la certificazione vegan & cruelty free. Il PAO è di 18 mesi dall'apertura e i grammi totali di ombretto presenti sono 11.
E' una palette compatta, non eccessivamente grande e di conseguenza perfetta per essere portata in viaggio; è dotata anche di uno specchio molto ampio, essenziale a mio parere in questo genere di prodotti.

Da sx: Immaculate, Illusion, Vanitas, Delirium, Byzantine, Sistina, Metal Cupid, Inception, Senorita, Rose Gold, Lullaby e Dogma.
Come detto poc'anzi, i colori sono del tutto inediti e sono in tutto dodici e con ben tre finish diversi. Analizziamoli uno ad uno vedendo anche quali sono gli ombretti che ne fanno parte.

FLUID METAL
Il primo finish che incontriamo è il Fluid Metal, un finish metallizzato, tridimensionale, burroso e dalle mille sfaccettature. Gli ombretti che lo possiedono sono luminosissimi, intensi, pigmentati, estremamente facili da applicare e sfumare. Mi piace stenderli con le dita o con un pennello inumidito per farli esplodere di luce, non che già di loro non siano meravigliosi.
Gli ombretti che hanno questo finish sono:
Immaculate: un illuminante bianco-oro freddo. Perfetto per illuminare l'angolo interno sia come illuminante per il viso, come vedrete nel video alla fine del post. Tra tutti gli ombretti in mio possesso l'unico che potrebbe vagamente ricordarlo è Pegasus di Nabla, che però non ha una base così spiccata e una base molto oro.

Vanitas: un duochrome rosa-pesca di base e dai riflessi oro. Estremamente luminoso e tridimensionale, è uno dei miei preferiti della palette. Non ho ombretti simili.


Byzantine: un oro caldo intenso. Paragonato al P430 di Inglot (che io ritengo oro puro) lo fa sembrare quasi verde.


Metal Cupid: un bronzo fragola molto luminoso e ottimo per dei make-up dal sapore grunge. L'unico ombretto in mio possesso che gli possa somigliare è Human di Neve Cosmetics che però è molto meno luminoso, satinato direi.

Inception: è l'altro mio colore preferito della palette, un duochrome a tre strati dalla base nocciola, la metallizzatura malva e i riflessi viola/glicine. Meraviglioso utilizzato da solo su tutta la palpebra con magari un ombretto illuminante picchiettato al centro. Non ho colori simili.

Rose Gold: un oro rosa puro. Luminosissimo anch'esso. Non ho colori simili.


SUPER MATTE
I super-matte sono ombretti super opachi introotti dal brand lo scorso anno con la collezione Goldust. L'ingrediente di base è quasi per tutti il talco, che ne favorisce questo finish così matte. Sono pigmentatissimi, omogenei, non-patchy e per niente polverosi. Cosa significa che non sono per nulla polverosi? Che non hanno polvere in eccesso che viene prelevata, sprecata e che poi cade sugli zigomi durante l'applicazione. Si sfumano che è un piacere e si amalgamano benissimo tra loro.
Hanno finish super-matte:

Illusion: marroncino medio chiaro neutro, un passepartout che deve esserci in ogni palette perfetto come ombretto da piega in qualsiasi look. L'ho paragonato a Buck di Urban Decay che però appare più grigio e meno intenso.

Sistina: terra di Siena rosato medio, adatto a scaldare la piega. L'ho comparato con un terra di Siena puro come Petra di Nabla e si vede come quest'ultimo sia più marrone e desaturato.

Senorita: rosso freddo intenso che direi è più un fragola essendo che paragonato a Fahrenheit di Nabla si vede come sia spiccatamente rosato.


Lullaby: malva di media tonalità con una punta di nocciola, su di me diventa quasi un marroncino. Perfetto per raffreddare la piega. L'unico ombretto che possiedo che gli somiglia è Nooner di Urban Decay che però è più scuro.

Dogma: intenso marrone scuro, l'opaco scurissimo che serve in ogni palette. Mi è piaciuto il suo essere super omogeneo e pigmentato nonostante sia un colore molto scuro.


JUST PEARL




Del finish Just Pearl fa parte un solo ombretto: Delirium. E' un po' la nota dolente della palette in quanto è disomogeneo e polveroso. La cosa si può però tranquillissimamente risolvere bagnando il pennello o stendendolo sopra a una base per glitter. Ha una base marrone scura, una satinatura viola e delle perlescenze rosa, viola, azzurre.  Si differenzia da Chimera di Neve Cosmetics perché la base di quest'ultimo è viola e la satinatura solo rosa.



Complessivamente devo dire che questa palette la trovo davvero ottima, gli standard qualitativi degli ombretti Nabla rimangono sempre molto alti e nemmeno questa volta il brand si è smentito.
Vale la pena acquistarla? Sì, è un'ottima palette day-to-night, completa di colori caldi, freddi, opachi passepartout e dalle nuances molto in voga nell'ultimo periodo. Se si è agli inizi col make-up e si vuole una palette per sperimentare un po' o se si cerca una palette per tutti i giorni la consiglio sicuramente!
E' una palette imperdibile? No, nel senso che se già avete palette con nuances simili non vale la pena prendere anche questa, nell'ultimo periodo ne sono uscite a bizzeffe. Nonostante questo non biasimo la scelta di Nabla in quanto per la prima palette di un brand ci sta che quest'ultimo preferisca rimanere nella propria comfort-zone o che scelga colori che in quel dato momento siano più mainstream.

Vi lascio anche il video in cui ne parlo e vi mostro in breve un look molto colorato realizzato con alcuni ombretti di questa palette così voi stessi potete vederla direttamente all'opera!



Ora la palette è tornata disponibile sul sito http://www.beautybay.com, affrettatevi se non volete perdervela!

Che ne pensate di questa palette? L'avete acquistata? Quali sono i prossimi colori che vi piacerebbe vedere in una palette Nabla?
Un bacione!

You May Also Like

2 commenti

  1. Ma che meraviglia questa palette!! *__*

    https://julesonthemoon.blogspot.it

    RispondiElimina

NO SPAM PLEASE