Light Blue 'Love in Capri' by Dolce&Gabbana

Ogni volta che mi chiedono quale sia il mio profumo preferito non esito a rispondere che è il Light Blue di Dolce&Gabbana, un vero e proprio signature scent per me da quando avevo tredici anni.
Ho sempre adorato i profumi di questo brand, dal primo all'ultimo, ma con questo è un amore incondizionato. Amo i profumi fruttati e freschi, che sanno di pulito ma allo stesso tempo riescono ad evocare posti che ho visitato ed emozioni che ho vissuto. Così, ogni volta che, durante l'estate, Dolce&Gabbana lanciano un'edizione limitata di questa fragranza io devo correre ad annusarla, senza mai esserne delusa. L'anno scorso ho acquistato la versione 'Sunset in Salina', la migliore uscita fin'ora, quest'anno, dopo averne ricevuto un campioncino, ho deciso che anche il Light Blue 'Love in Capri' doveva avere il suo posto sulla mensola dei profumi.
Seguendo le indicazioni trovate sul sito fragrantica.com la piramide olfattiva di questo profumo è la seguente:
Top: limone, mandarancio
Mid: caprifoglio
Base: muschio bianco, legno di cedro

Ricordo che il giorno in cui l'ho acquistato me lo sono spruzzata addosso e ho pensato subito 'questo è esattamente l'odore che sento spessissimo quando passo vicino ai giardini in fiore a primavera'. Ciò è dovuto al fatto che la nota fiorita è in assoluto la più forte in questo profumo, la quale poi lascia spazio all'agrumata che non è dolce come nella versione originale, bensì risulta quasi amara. Nel momento in cui evapora ciò che rimane della fragranza è soprattutto la nota del legno di cedro.
Ho avuto la fortuna di visitare Capri anni fa e posso confermare che questo profumo ne cattura assolutamente l'essenza, un'isola piena di fiori e alberi di limone accarezzata dal fresco vento che viene dal mare. Di tutte le edizioni limitate che sono state create del Light Blue questa è sicuramente quella che più somiglia alla formula originale, con gli agrumi a farne da padroni.
Si tratta di un profumo decisamente fresco ed estivo, perfetto per qualsiasi tipo di donna (l'originale può talvolta risultare molto giovanile) e occasione.
Per quanto riguarda la persistenza di questo profumo direi che è media, non è una di quelle fragranze che ci si sente addosso per un giorno intero, tende a svanire in poco tempo, però essendo studiato per la stagione estiva direi che non è in tutto e per tutto uno svantaggio (anche se Sunset in Salina ha una persistenza invidiabile) visto che con il caldo può risultare fastidioso sentirsi odori forti addosso.

Lo promuovo? Certo! Se siete grandi fan del Light Blue e volete cambiare un po' ma rimanere nella stessa famiglia olfattiva questo è decisamente il profumo che fa al caso vostro!

Voi che ne pensate? Qual è il vostro profumo preferito per il periodo estivo?
Un bacione!

You May Also Like

1 commenti

  1. Per questa estate sono in fase ballerina... dopo un uso smodato di acque profumate per il corpo, in particolare l'Avon Naturals Fragola e Guava, vado a seconda della giornata :)
    Spazio tra le famiglie olfattive, anche se vorrei provare qualcosa di agrumato e acquatico o un'edizione estiva come questa o quella di Calvin Klein...
    xoxo e buon weekend!!!

    RispondiElimina

NO SPAM PLEASE